Da piccoli ci hanno insegnato che è buona educazione, quando tossiamo o starnutiamo, mettere la mano davanti alla bocca. Mano che poi pulita alla buona, diamo con un sorriso al nostro ballerino o ballerina. Così accade spesso nel ballo. E così nei mesi delle influenze succede che rischiamo di saltare preziosissime lezioni di ballo, serate, stage o festival, a causa di mal di gola, che poi diventano raffreddori, tosse o nei peggiori dei casi influenza, bronchiti e via dicendo.

Visto che ballare con la mascherina non è  decisamente bello come fare per evitare di passarci ogni tipo di raffreddore, mal di gola e tosse? E come fare per evitare di ammalarci?

Da ex-musicista ho lavorato con alcuni cantanti professionisti dai quali ho appreso le loro migliori pratiche. Perché per loro perdere un concerto a causa di nasi chiusi, tosse, può costare moolto caro. A tal riguardo qui: https://divento.it/mal-di-gola-raffreddore-tosse-rimedi-da-cantanti/ anni fa ho scritto un articolo, di cui ti consiglio la lettura, nel quale spiego i rimedi dei cantanti professionisti.

Detto ciò vi spiego i rimedi che usano i ballerini e le migliore pratiche dei maestri di ballo.
(NOTA BENE: Non è mia intenzione fare pubblicità a prodotti oggi in tasca avevo questi.)

Step 1. Ci serve qualcosa per igienizzare le mani (anche le salviette igienizzanti vanno benissimo, le donne in genere sono più preparate di noi uomini a tal riguardo, e dentro a quello spruzzino non c’è quel prodotto lo riempio con disinfettante preso al discount).

Step 2. Ci possono essere molto utili delle caramelle balsamiche per la gola ci fa tossire molto meno a lezione o durante una serata di ballo e ci dona un alito gradevole.

Step 3. Interveniamo ai primissimi sintomi di attacco con spray, colluttorio e lavandoci per bene mani, viso e denti.

Step 4. (Non potevo mettere la foto non era bello) non inghiottiamo mai il muco (come fare l’ho spiegato qui: https://divento.it/mal-di-gola-raffreddore-tosse-rimedi-da-cantanti/ ) quando siamo allo Step 3 (come descritto nell’articolo linkato).

E se starnutiamo o tossiamo sulle mani quando siamo a lezione o ad una serata di ballo? Si saaaaalvi chi può.

A parte scherzi portarsi dietro una salvietta igienizzate, o uno spruzzino come faccio io, o lavarsi le mani in bagno vuol dire avere cura degli altri e di se stessi. Queste attenzioni sono vere e proprie coccole nei confronti dell’altro e di se stesso, e sono la prevenzione più efficace e semplici rimedi per ballare a lungo anche d’inverno con molte persone.